Domenica 9 agosto 2015: I laghi di Sant’Anna di Vinadio

Il Santuario di Sant’Anna di Vinadio, con i suoi 2035 metri, è il santuario più alto d’Europa…quale miglior punto di partenza per la nostra escursione??? Un piacevole percorso ad anello ci porterà a toccare o vedere alcuni dei laghi più belli di questo angolo delle Alpi Marittime, incastrato tra la Val Gesso, la Val Stura e la Val Tinèe…ecco per primo il lago del Colle di S.Anna. Proseguendo con tacita ammirazione su una strada militare che si snoda tra Italia e Francia, incurante delle divisioni amministrative, giungeremo in vista dei tre laghetti Sottani di Lausfer detti “Varicles” per la loro colorazione cristallina sino a giungere all’ imponente lago Superiore dalla forma circolare situato in una conca rocciosa dalla bellezza selvaggia, frutto del lento ma costante lavoro di un antico ghiacciaio.Dopo aver valicato un nuovo passo rientrando sul territorio italiano, salutati dal profilo del  Monviso e della Meja,  ecco apparirci il lago di Sant’Anna  e successivamente in tutta la sua semplice bellezza la nostra metà…il Santuario di S’Anna di Vinadio. Di origini molto antiche, secondo la tradizione sarebbe stata la stessa Sant’Anna ad indicare il luogo della sua costruzione apparendo ad una pastorella ed ancora oggi meta di pellegrinaggio Nato in origine come ricovero per i  pellegrini si è ampliato nel corso dei secoli ma possiamo ancora immaginarlo nella sua primaria  funzione, indispensabile luogo di sosta per stremati viandanti lungo una delle principali vie di comunicazioni transalpine.

Dati tecnici e logistici

Ritrovo: ore 7,00 a Ventimiglia (Im) o 9,15 a Vinadio (Cn)

Prenotazione: prenotazione obbligatoria entro le 20,00 del giorno precedente presso la guida ambientale escursionistica Rosso Marco al 3387718703 o marcoebasta@yahoo.it , http://www.attraversolealpiliguri.eu

Abbigliamento e attrezzature: scarponcini da trekking,  pantaloni lunghi, pile o maglione, giacca a vento o cerata, guanti, acqua e pranzo al sacco.

Dati tecnici: durata 6 ore, dislivello 560 metri circa, difficoltà E

Costo dell’escursione: euro 10,00 – gratuita per i ragazzi al di sotto dei quindici anni

Marco Rosso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...