Valloria: borgo-museo a cielo aperto

IMG_1388Valloria è un piccolo borgo dell’alta Val Prino, alle spalle di Imperia: aggrappato alla collina tra boschi di roverella e oliveti posati sui terrazzamenti, è come un balcone che ti fa guardare fino al mare dalla calma placida tipica dell’entroterra. Da queste parole potrebbe sembrare che sia un borgo come altri nella zona. Ma non è così. Infatti è un borgo che si è saputo reinventare in chiave moderna senza perder di vista il passato.

Grazie al lavoro ed alle idee della locale associazione “Amici di Valloria – Le Tre Fontane” dall’inizio degli anni ’90 questo borgo storico si è rifatto il trucco… in tutti i sensi! Vent’anni di lavoro ci hanno portato oggi la possibilità di ammirare 142 porte dipinte, accessibili tutto l’anno come il paese. Si visitano, infatti,  come un museo a cielo aperto accedendo semplicemente ai caruggi del borgo e percorrendoli da cima a fondo secondo un percorso consigliato o in piena libertà: sono le porte delle case e dei magazzini ad essere diventate la tela di artisti che ogni anno vengono invitati a lasciare una testimonianza della loro arte in questo angolo nascosto di Riviera.

IMG_3185

Per raggiungere Valloria basta percorrere in auto la provinciale che da Dolcedo sale a Prelà e poi sale verso Tavole e Villa talla. Vi consigliamo, però, di munirvi di zaino e scarponcini e percorrere a piedi una delle numerose mulattiere che convergono sul borgo, per comprendere meglio quella cultura dell’olivo che diede, probabilmente, il nome a questo borgo. Il nome Valloria deriverebbe dal latino vallis aurea, cioè valle dell’oro dove per oro si intende l’olio d’oliva. Si può salire da Dolcedo e da Lecchiore attraverso Passo della Valle, oppure da Prelà via Costiolo. Da Valloria poi si può risalire verso la chiesetta di Santa Marta e, da qui verso Passo di Vena ed il Monte Faudo, porta d’accesso alla Valle Argentina.

passo della valleVi consigliamo anche l’anello che da Santa Marta torna a Valloria passando per Tavole ed il Santuario della Madonna del Piano.

Scegliete il mezzo che preferite, ma visitatelo… magari nei primi fine settimana di luglio ed agosto quando viene organizzata la festa gastronomica tra gli olivi “A Valloria fai Baldoria”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...